Da noi la birra non gonfia, vi spieghiamo il perchè

Vi sarà capitato spesso di fare un sorso di birra e subito dopo cominciare ad assumere facce deformate in pieno stile Louis Armstrong mentre suonava la tromba.

louis-armstrong

Quella è tutta l’anidride carbonica che cerca di uscire dal vostro corpo. Tutto ciò è successo per due motivi, o avete bevuto dalla bottiglia o vi hanno spillato male la birra.

Iniziamo con quest’ultima parte.

SPILLARE UNA BIRRA

Spillare una birra può sembrare un semplice gesto, l’apertura di un rubinetto, in realtà una birra spillata male gonfia, rutto-2ti fa riempire le guance di anidride carbonica e ti fa fare smorfie inguardabili.

Ecco perchè la schiuma è un elemento fondamentale della birra, farla creare con specifiche tecniche può modificarne la bevibilità, il  sapore, l’odore e, sopratutto, la tua faccia 🙂

Anche quando stappi una bottiglia versa sempre il suo contenuto in un bicchiere e fai formare abbastanza schiuma in modo tale da portare la birra al suo reale grado di co2.

Allora vediamo qualche piccola regola per bere sia a casa che fuori la migliore birra.

Dalla bottiglia:

  1. In assenza del bicchiere specifico potete usare un calice da vino. E’ importante che il bicchiere sia ben sgrassato, pulito e bagnato all’interno. In questo modo la schiuma si formerà più compatta e omogenea

 2. Evitate il freezer se la birra merita di essere assaporata. Il freddo eccessivo anestetizza qualsiasi sapore.

3. iniziate a versare la birra con il bicchiere a 45° e raddrizzatelo a poco a poco regolando la giusta quantità di schiuma (per una lager regolatevi su due dita), oppure lasciate il bicchiere in posizione verticale e versate la birra a più riprese, questo modo risulta più adatto per le birre a rifermentazione in bottiglia.

4. Bevete cercando di mantenere la schiuma nel bicchiere più a lungo possibile. Alzate un po il gomito e arretrate leggermente la testa. In questo modo la schiuma persisterà molto più tempo nel bicchiere e preserverà il sapore della vostra birra. Per ottenere questo, basta inclinare lentamente il bicchiere alzando un po’ il gomito e arretrando leggermente con la testa, così da consentire alla schiuma di scivolare indietro, lasciando invece avanzare la birra verso la bocca.

Alla Spina: 

Vi abbiamo già parlato in passato dei diversi tipi di spillatura, sintetizzandoli possiamo dire che le chiare tedesche devono presentare il loro caratteristico “cappello” di schiuma, le belghe devono essere “tagliate”.

  1. La schiuma è un elemento funzionale alla birra e non semplice “decoro”. Fuori casa è importante saper riconoscere una birra ben spillata e servita nel modo corretto.
  2. Tanti tipi di birra, di schiuma e diversi metodi di spillatura. In ogni caso, la schiuma deve presentarsi compatta
  3. Se un vino sa di tappo, lo si manda indietro. Lo stesso va fatto anche con una birra servita in modo non corretto.